09/07/15

First Impression | Butterfly Valley Collection Nabla Cosmetics ~ Preview, Swatches And Comparisons

BY Cristina D. IN , , , , , , , , , , , , , , 14 comments



Ovunque nel web vedo fermento per questa nuova collezione estiva, la Butterfly Valley che Nabla Cosmetics ci ha svelato solo qualche giorno fa. Ho avuto il piacere di ricevere qualche pezzo della collezione in anteprima ed ho voluto abbozzare questo post di prime impressioni per farvi vedere un pò i colori visto che molte non sanno come orientarsi per eventuali acquisti. Ovviamente prendete per le pinze tutto ciò che vi dirò perchè posseggo sia gli ombretti che i rossetti solo da qualche giorno.


Dal comunicato stampa la Butterfly Valley aveva già suscitato in me la voglia di avere tutti gli ombretti. Infatti in mezzo a tutte le 8 nuances proposte avevo intravisto vari duochrome che inevitabilmente sono finiti immediatamente in wishlist insieme all'ombretto petrolio Babylon, ma anche quelle più insolite come Clementine e Moonrise avevano attirato la mia attenzione. Dei rossetti invece Balkis non mi avevo colpito nemmeno un pò, mentre Beverly mi rimandava subito ad una recente uscita di ABH: il rossetto liquido Craft.



Ebbene ho ricevuto quattro ombretti, Lilac Wonder, Clementine, Wild Side e Unrestricted ed entrambi i Diva Crime, Balkis e Beverly. Iniziamo con le mie primissime impressioni partendo da Lilac Wonder. Questo ombretto è uno dei tanti duochrome presenti nella Butterfly Valley, la sua base lilla viene esaltata dalle delicate iridescenze blu. A differenza di altri duochrome dello stesso brand (vedi Madreperla) la cialda è un pochino più compatta e il colore va lavorato affinchè risulti pieno. Rispetto al suo fratellino Cattleya è molto più freddo e meno magenta ma presenta gli stessi riflessi. Non vedo l'ora di provarlo con diverse basi e giocarci un pò.



Arriviamo a Wild Side, unico ombretto soft matte insieme a Peach Velvet di tutta la collezione. E' descritto come un "marrone caldo medio", descrizione sul quale non ho nulla da obiettare. La texture è finissima come tutti gli altri soft matte in mio possesso (vedi Mimesis, Narciso, Caramel, Camelot e City Wolf), si sfuma bene. Non sapete quanto ho desiderato una tonalità del genere nel mio stash per scaldare gli ombretti della piega. Di primo acchitto mi sembrava molto simile, se non addirittura identico, a Faint della Naked Basic ma invece Wild Side è più caldo. Rispetto invece a Narciso sempre Nabla è più marrone ma sempre con sottotono caldo. 



Ed ecco Clementine che visto dal visual mi faceva letteralmente paura visto che io e gli ombretti arancioni non abbiamo un buon feeling. Questo ombretto color "mandarino brillante" è davvero particolare, infatti una volta swatchato tira fuori degli splendidi riflessi oro. Un ombretto da sfruttare sicuramente quando si ha poco tempo ma si vuole fare effetto, con una bella riga di eyeliner marrone secondo me il gioco è fatto! La texture è morbidissima al pari di tutti gli altri ombretti bright di Nabla. Nel mio stash non ho nulla di vagamente somigliante. 



Ho lasciato volutamente Unrestricted per ultimo perchè merita una menzione d'onore. Visto dalla cialda non gli daresti un centesimo, una volta swatchato invece prende vita: la base marrone rossastra si illumina con i suoi riflessi dorati. Anche questo come Clementine ha una texture morbida, ma ho notato che tende a creare un pò di fall-out quindi occhio a quando lo applicate se avete l'abitudine di realizzare prima la base viso. Mentre lo osservavo pensavo che mai nessun ombretto della mia intera collezione gli si sarebbe mai avvicinato ed invece Videogame di Neve invece presenta la stessa base, forse un filo più rossa, ma poi i riflessi sono diversi ed in più contiene pure finissimi glitter rosati che Unrestricted non ha. 



Veniamo ora a i due rossetti Diva Crime, cominciando da Beverly. Come vi dicevo prima al primo colpo d'occhio mi ha subito rimandato a Craft di ABH, ma non avendo quest'ultimo non posso dirvi altro. Il suo colore è molto bello, si tratta di un rosso lampone, che comparato al suo fratello Alter Ego uscito già da un pò, risulta più caldo e rosso mentre quest'ultimo è più freddo e tendente al fuchsia. L'ho provato per un solo giorno e devo dire che come pigmentazione, comfort e facilità di applicazione è proprio uguale ai precedenti Diva Crime. Consiglio per chi possiede già Alter Ego e vorrebbe acquistare anche Beverly: valutate bene perchè le due tonalità discostano di poco una volta applicate sulle labbra, lo swatches qui sotto lo dimostra. 





Per ultimo abbiamo Balkis, e qui potrei scrivervi quasi un'ode. Come vi anticipavo su qualche foto del mio account Instagram, da qualche mese a questa parte nutro una grande passione per i colori nocciola rosati come questo. Infatti la quantità di comparazioni che ho da mostrarvi ne è la dimostrazione. Balkis si avvicina molto a Sable Brown degli I'm Matt Fluid Lipstick di Pupa recentemente usciti, solo che quest'ultimo è un filo più caldo e un filo più rosato. Tosca di Paola P ha più marrone al suo interno, mentre la Duebaci Virgin di Neve è più fredda. 




Tirando le somme a me la collezione piace da morire, è molto sfaccetta e poi i vari duochrome presenti li trovo adattissimi per la stagione estiva, visto che in diverse condizioni di luce tirano fuori tutti i loro riflessi, e Wild Side insieme a Peach Velvet essendo gli unici due soft matte si integrano bene con loro. I due rossetti seguono le tendenze che ultimamente vengono proposte anche da altri brand e personalmente mi piacciono molto, Beverly perchè è una tonalità meno accesa di Alter Ego e Balkis perchè è un colore che ultimamente mi piace molto indossare. Non escludo di completare tutta la collezione con i pezzi mancanti, potete comunque trovare gli ombretti e i rossetti scontati del 15% e le spese di spedizione dimezzate sul sito di Nabla Cosmetics (fino alle 23:59 del 19/07). 

Vi piace com'è strutturata la Butterfly Valley? Avete già fatto acquisti?

Disclaimer: i prodotti mi sono stati inviati a titolo gratuito  a scopo valutativo, 
non sono stata pagata per parlarne e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

14 commenti:

  1. Mi ispira Clementine, secondo te come potrebbe starmi? Tira fuori parecchio l'arancio? :/
    E Unrestricted ha una base più marrone o borgogna?

    Balkis lo farò mio :3 .. anch'io ho sviluppato una passione per questo genere di colore ultimamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clementine è carino, ho anche io paura ad usarlo perchè proprio color mandarino ma troverò il modo per utilizzarlo XD Unrestricted ha una base più borgogna che marrone ma è il pezzo di tutta la collezione che ti consiglio ad occhi chiusi, ti innamorerai dei riflessi!

      Elimina
  2. Clementine è proprio un colore delizioso, mi ha colpito subito *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si poi il riflesso dorato lo rende molto elegante :)

      Elimina
  3. Beautiful post! These items look great!

    RispondiElimina
  4. Ho già puntato Babylon e Pegasus, ma mi sa che dovrò segnarmi anche Lilac Wonder *____*

    RispondiElimina
  5. come sempre bellissime foto, complimenti.

    RispondiElimina
  6. Clementine è il mio preferito :)

    RispondiElimina
  7. Sono assolutamente conquistata da questa collezione,prenderò diversi pezzi tra cui il Clementine e il Lazy Days...per non parlare del lipstick Beverly.
    http://alespinkfairytale.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Tre parole: Unrestricted, Lilac Wonder, Beverly *_*

    RispondiElimina
  9. ho preso quasi tutta la collezione, tranne i rossetti (i bio su di me non durano niente e tendono a sbavare, non potendoli provare ho evitato) e mi è piaciuta moltissimo: ombretti originali, facilmente lavorabili e davvero interessanti. Sto provando vari abbinamenti e mi piacciono molto anche colori che mi sembravano più scialbi, come Liliac wonder (tira fuori riflessi pazzeschi!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da quando Nabla sarebbe un marchio bio? o_O
      i Diva Crime hanno fatto parlare di sé pure per l'inci non verde...

      Elimina
    2. Intendevo vegan e cruelty free, mi sono espressa male. Sull'inci, più che altro quelli che ho provato io senza siliconi (per dire uno degli ingredienti non presenti nei Nabla) di altre marche, su di me durano poco e non mi hanno soddisfatta. Per questo, mentre sugli ombretti sono andata a scatola chiusa, sui rossetti preferisco provarli in un negozio fisico.

      Elimina

Latest Video On Youtube Channel