13/06/17

Review | Lid Lingerie Palette Nyx Cosmetics ~ Swatches & Comparisons

BY Cristina D. IN , , , , , 1 comment

In un mio recente video sul canale Youtube vi avevo menzionato di un recente acquisto firmato Nyx Cosmetics, ovvero una delle ultime novità del brand: la Lid Lingerie Palette che ho messo alla prova in questo makeup look. In realtà fin dalla sua uscita ho visto poche recensioni in giro, ma il suo range di colori mi ha fin da subito stregata convincendomi a comprarla senza pregiudizi.


La palette ha un packaging molto compatto e solido ed al suo interno sono presenti sei cialde, tutte rigorosamente opache ed ispirate ai famosissimi Lip Lingerie dello stesso brand. L'ho trovata una palette molto utile da portare durante una vacanza perchè è compattissima e comprende tutti i colori che servono per realizzare diversi look. Come ho detto poco sopra ogni cialda è totalmente matte ma vorrei spendere due parole per la texture e per ciascun colore che la compone.

Cominciamo dalla texture: in un ombretto opaco ciò che io ricerco principalmente è la sfumabilità e non la pigmentazione perchè cosa me ne faccio di un ombretto ultrapigmentato se poi si sfuma male se non addirittura a chiazze? Gli ombretti di questa palette hanno un'ottima sfumabilità e perciò li trovo perfetti per realizzare sia trucchi total matte, smokey eyes o per essere semplicemente utilizzati come colore di transizione nella piega. Passiamo adesso al secondo aspetto che ricerco in questo tipo di ombretti, ovvero la pigmentazione. Tutte le cialde, fatta eccezione solo per quella marrone rossastra, hanno una pigmentazione eccezionale. La formula è ultra vellutata, quasi fondente al tatto, anche se risultano leggermente polverose e le cialde più scure provocano anche un pò di fall-out, cosa per me non molto rilevante in quanto faccio sempre la base viso dopo aver truccato gli occhi ma se voi siete abituate a fare il contrario è un fattore da tenere in considerazione.



Passiamo ai colori degli ombretti: la prima cialda è un beige rosato chiaro adatto ad uniformare tutto l'occhio, per aiutarsi a sfumare colori ostici come blu e simili e per illuminare l'arcata sopraccigliare e l'angolo interno dell'occhio. Sia chiaro che non è un colore rarissimo o introvabile, anzi è facilmente reperibile in ogni brand di makeup ma averlo in una palette di questo genere è un punto a suo favore.

La seconda cialda è quella che definirei più particolare senza ombra di dubbio, si tratta di una sorta di malva rosato molto freddo che mi ha ricordato a primo impatto l'ombretto Circle di Nabla Cosmetics ma che una volta confrontati insieme risulta più scuro e freddo e l'altro invece con una componente più chiara e rosata al suo interno.


La terza cialda è un marroncino terra di siena, molto pigmentato e adatto per smokey eyes caldi, per essere utilizzato come colore di transizione nella piega o per scaldare un makeup più freddo. Anche qui la somiglianza con Petra di Nabla Cosmetics è stata evidente fin da subito ma quest'ultimo è leggermente più chiaro e meno rossastro di quello della palette. Un buon dupe invece è l'ombretto 335 di Inglot che però è decisamente più pigmentato e burroso.


La quarta cialda è un marrone medio caldo, anche qui come per la prima cialda niente di eccezionale ma direi che ci sta bene perchè è un ombretto molto versatile. Anche lui lo trovo adatto per smokey eyes e per colore di transizione nella piega dell'occhio. Confrontato con i miei diversi ombretti marroni direi che l'ombretto 03 di Purobio e Wild Side di Nabla Cosmetics sono senz'altro più chiari, mentre Camelot sempre di Nabla è più scuro e freddo.


Il quinto ombretto della palette spezza un pò gli equilibri, si tratta di un rosa tenue molto chiaro che trovo adatto per punti luce o come ombretto di supporto per sfumature nella piega dell'occhio. Anche qui non è difficile trovare un suo sostituto in un altro brand.


Il sesto ed ultimo ombretto è molto somigliante al marrone di prima ma una volta swatchato salta fuori la sua componente rossastra che manca al precedente. Peccato perchè poteva essere l'ombretto di punta della palette ma una volta steso sulla palpebra mobile quasi scompare ed ha bisogno di una base a supporto per essere pieno ed omogeneo. Mentre se usato per le sfumature mi piace nettamente di più anche se più polveroso degli altri. L'unico ombretto della mia collection che gli si avvicina è quello di Makeup For Ever M608 che però risulta essere ancora più rossastro e caldo, nonchè più pigmentato.

In definitiva per il prezzo che ha, che si aggira intorno ai 10€, è una bella palettina molto versatile. E' adatta per ricreare davvero una moltitudine di look sia utilizzando solo lei o affiancandola ad altri prodotti. Ottima per chi cerca colori total matte e facilmente sfumabili e stratificabili.
E voi l'avete provata?   

19/05/17

Review | Bagno Crema, Latte Doccia Esfoliante e Crema di Burro al Latte di Riso e Zucchero MILK LOVERS Pupa Milano

BY Cristina D. IN , , , , , 1 comment



Sono poche le volte che mi ritrovo a parlare qui sul blog di prodotti corpo. Un pò perchè non sono una grande amante delle creme corpo (ad eccezione di qualcuna che è velocissima da applicare) e un pò perchè non ho mai trovato nulla di eccezionale in profumazioni da potervene parlare. Invece oggi parliamo della linea Milk Lovers di Pupa Milano del quale ho avuto modo di provare tre prodotti diversi.


Prima però le dovute premesse da fare sulla Milk Lovers: è una linea di prodotti di detersione e cura della pelle interamente incentrata sulle proprietà del latte vegetale di mandorla, avena e riso, soddisfando tutte le esigenze. Per una pelle secca che necessita di nutrizione potete scegliere il Latte di Avena e Vaniglia, se volete invece un'azione addolcente per pelli delicate scegliete il Latte di Riso e Zucchero mentre infine se volete semplicemente idratare la vostra pelle il Latte di Mandorla e Fiori è quello che fa per voi. Ogni tipologia dispone di cinque prodotti diversi tra cui scegliere: il Latte Doccia, il Latte Doccia Esfoliante, il Bagno Crema, il Latte Corpo e la Crema di Burro. Tutte le formule, che nascono da un'accurata selezione di materie prime, privilegiano attivi di origine naturale e le profumazioni vi assicuro che sono tutte buonissime. 


Io ho avuto modo di provare, come vi dicevo prima, tre prodotti diversi che fanno parte della tipologia addolcente per pelli delicate, quali: il Bagno Crema, il Latte Doccia Esfoliante ed infine la Crema di Burro. Tutti i packaging sono meravigliosi: bottiglie e contenitori dal design molto basic, che strizza un occhio allo stile vintage, con dettagli in rilievo color oro. Il tutto nell'insieme risulta molto fine ed elegante e si propone come un'ottima idea regalo per le amanti della cura del corpo. Il profumo del Latte di Riso e Zucchero è molto dolce, a tratti un pò stucchevole ma che mi piace da matti sulla pelle. Trovo che rimandi un pochino alla profumazione della vecchia linea Miss Milkie (che ho usato per anni da ragazzina ♥) allo zucchero filato. 


Il Bagno Crema si presenta in un formato piuttosto grande da 500ml (€17,90) e vi durerà per parecchio tempo perchè basta veramente pochissimo prodotto. Ha una texture ricca e corposa, che però si trasforma nel giro di poco tempo in una morbida schiuma. Ovviamente trattandosi di un bagno crema è ideale da usare nella vasca da bagno per concedersi un momento di relax ma in alcuni casi l'ho utilizzato anche per una doccia veloce e non è affatto male.  

Il Latte Doccia Esfoliante è stata la vera chicca di questa linea! E' disponibile nel formato da 250ml (€13,90) che sto centellinando da ormai da tempo. Trovo che sia un prodotto adatto a tutte quelle "prigrone" come me che si ricordano una volta ogni tanto di fare uno scrub corpo. Soffrendo di pelle secca in realtà non dovrei saltare questo passaggio fondamentale, ma purtroppo accade il contrario, vuoi la poca voglia, vuoi il poco tempo a disposizione. Così questo latte doccia esfoliante mi corre in aiuto: non si tratta d'altro che di un latte doccia arricchito di microgranuli naturali che in questo caso sono i granuli del riso (mentre per le altre tipologie sono il nocciolo di mandorla ed il seme di avena) che in un colpo solo deterge e svolge una delicatissima azione scrubbante.

Per ultima la Crema di Burro, che si presenta in un barattolo dalla forma molto chic e particolare ed è disponibile nel solo formato da 150ml (€13,90). Ha una texture molto ricca, talmente ricca che non vi nascondo che va massaggiata qualche minuto prima di essere completamente assorbita e per non lasciare striature bianche visibili. Nonostante questi piccoli problemini la adoro follemente perchè una volta stesa ed assorbita la mia pelle risulta morbida ed idratata ed il profumo permane per ore ed ore.

In definitiva trovo che la linea Milk Lovers sia una linea per la cura del corpo davvero completa, i prezzi sono un pochino alti ma per la qualità di prodotti sono disposta anche a fare uno strappo alla regola e poi ammetto che il profumo che hanno quelli che ho provato mi fanno riaffiorare ricordi piacevoli della mia adolescenza perchè come ho detto poco più sopra li associo ai bagnoschiuma adorati allo zucchero filato della vecchia linea Miss Milkie. E voi avete provato questa nuova linea Pupa Milano?
Disclaimer: i prodotti mi sono stati inviati a titolo gratuito a scopo valutativo, 
non sono stata pagata per parlarne e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

09/05/17

Review | Maschera Tea Tree Face Spa 7th Heaven (aka Montagne Jeunesse)

BY Cristina D. IN , , , , 2 comments

Grazie alla skincare coreana ormai le maschere in tessuto stanno dilagando in ogni dove. Ovviamente anche io ne sono caduta "vittima" ed ho voluto provare la maschera Tea Tree Face Spa di 7th Heaven (ovvero la ben più famosa Montagne Jeunesse, sono sempre loro solo che hanno deciso di cambiare nome -_-''), che ho potuto facilmente reperire nella mia Ipercoop. 

E' una comunissima maschera in tessuto che presenta dei disegni di foglie nella parte esterna. Mentre per quanto riguarda la parte interna è una maschera ben imbevuta di estratti di tea tree e menta piperita. Come tutte le altre maschere che ho provato dello stesso brand, anche questa non è esente dalla buonissima profumazione: la menta la fa da padrona nonostante però ci fosse anche il tea tree. 


Per prima cosa, prima della sua applicazione bisogna detergere e pulire la pelle e solo dopo mettere la maschera. Una volta indossata si può tenere in posa dai 5 ai 10 minuti. Giunti a questo punto gli estratti di tea tree e menta piperita faranno il loro buon lavoro: insieme infatti svolgono un'azione combinata che rinfresca ed energizza la pelle. Nel momento in cui la si indossa la sensazione di freschezza prende il sopravvento, ed è davvero un piacere indossarla che avei prolungato volentieri il tempo di posa. Non sono però andata oltre i minuti indicati perchè gli olii essenziali contenuti potrebbero causare un'elevata ipersensibilità. Una volta tolta la maschera bisogna massaggiare gli olii che la maschera ha rilasciato e dopo questa accurata operazione si passa a risciacquare il tutto.


Una volta terminato il trattamento la pelle appare purificata e molto luminosa, infatti tra le proprietà della menta si annoverano le azioni rinfrescanti, tonificanti e purificanti mentre per il tea tree è conosciutissima la sua funzione antibatterica.


Il prezzo di questa maschera è molto contenuto, infatti non l'ho pagata più di 2€. Direi che per questo bassissimo costo sono pronta anche a ricomprarla più volte anche perchè sono rimasta molto soddisfatta del risultato.

10/04/17

Review | Everlasting Liquid Lipstick "Outlaw" & "Exorcism" Kat Von D Beauty ~ Swatches and Comparisons

BY Cristina D. IN , , , , , 2 comments

Come ormai tutte noi sappiamo Kat Von D Beauty è sbarcata finalmente da Sephora Italia e con questo post volevo mostrarvi i miei primi acquisti del brand. Al momento possiedo solo due Everlasting Liquid Lipstick, i famosi rossetti liquidi del brand, che fanno parte della famiglia dei rossi: uno è Outlaw che è una minisize trovata in un set di prodotti labbra e l'altro è Exorcism. Le differenze tra la minisize e la fullsize, oltre alla palese quantità inferiore di prodotto (che nella mini è di 3 ml mentre nella full è di 6,6 ml), si trovano nelle decorazioni del pack esterno e nell'applicatore.




~ Outlaw ~

Cominciamo da Outlaw, il primo Everlasting Liquid Lipstick che ho avuto tra le mani. Inizio dal packaging: come tutti gli altri prodotti del brand di Kat è super curato, ideato e disegnato da lei stessa. Il tappo dell'applicatore è particolarissimo, ha impresso un disegno floreale argentato su fondo nero simile ad un tattoo, mentre sull'apice ha il logo del brand. L'applicatore in spugna è di quelli classici, preleva la quantità giusta di prodotto e sulle labbra risulta molto preciso. 


Il colore è descritto come un rosso mattone, ma io lo trovo molto più chiaro e brillante. Un rosso medio con sottotono neutro-caldo che secondo me sta bene su diversi incarnati. Comparato con altri due rossetti liquidi in mio possesso trovo che Creeper di Colourpop sia incredibilmente simile ma con una texture molto diversa, mentre Icon di Hourglass è molto più scuro e cupo.



La texture di questo rossetto liquido è ultra fine, la più sottile dopo i Soft Matte Lip Cream di Nyx Cosmetics e di altri liquid lipstick che io abbia provato. Sulle labbra risulta comunque molto confortevole ed elastico, non secca le labbra se non dopo almeno quattro ore che lo si indossa. Il finish è vellutato e super opaco. Questo colore ha un payoff straordinario e si stende in modo uniforme anche se il tempo di asciugatura è molto veloce.


La durata è straordinaria, riesco ad indossarlo per tutta la giornata senza problemi anche se dopo molte ore avverto una sensazione di secchezza, che trovo comunque normale avere trattandosi di un prodotto labbra che non idrata. Anche dopo aver mangiato un pasto leggero, bevuto e chiacchierato, lui è ancora li, mentre se mangio cibi oleosi se ne va al centro delle labbra e va per forza ritoccato. 


~ Exorcism ~

Data l'ottima resa di Outlaw ho deciso di provare un nuovo colore e la scelta è ricaduta su Exorcism. Le decorazioni del packaging sono leggermente diverse dalla minisize, eccetto che per il tappo. Gli applicatori in spugna sono identici, l'unica cosa che cambia è la lunghezza del bastoncino. Sono sincera e qui vi dico che preferisco la lunghezza della minisize perchè mi permette di essere più precisa in fase di applicazione, in quanto riesco a "fare perno" sul mento e ridurre così l'imprecisione, cosa che non accade quando utilizzo la fullsize.


E' descritto come un color mora ma per me risulta molto più scuro e tendente al marrone-burgundy. Della selezione dei miei rossetti liquidi, quello che gli si avvicina leggermente è Vintage dei Liquid Suede di Nyx Cosmetics ma ha un payoff ed una texture molto diversi da quello di KVD. I restanti tendono di più al rosso tranne che per Tulle di Colourpop che tende al marrone ed è il più desaturato di tutti.


Presenta la stessa texture di Outlaw ed anche lui risulta confortevole ed elastico sulle labbra. Il payoff è ottimo ma bisogna prestare attenzione in fase di stesura in quanto si asciuga molto più velocemente e bisogna essere molto veloci nell'applicazione, altrimenti potrebbe risultare disomogeno.


Anche la durata è soddisfacente e valgono le stesse parole che ho speso per Outlaw con l'unica differenza che non lo indosso quando so che devo poi mangiare. Questo perchè Exorcism è un colore molto scuro e anche con un pasto leggero e non oleoso se ne va al centro delle labbra, lasciando il contorno più scuro non proprio bello da vedere.


Il prezzo di questi liquid lipstick e è di €19,90, in linea con i prezzi di altri brand high-end e per la quantità di prodotto al suo interno. Per questi motivi, per la durata e per la resa trovo che il prezzo degli Everlasting Liquid Lipstick sia adeguato.

Trovo che l'intera linea di questi rossetti liquidi sia davvero completa, in Italia abbiamo una selezione ristretta al momento, ma le colorazioni sono tante e dei colori più svariati. Se amate i liquid lipstick  o amate colori particolari dovete per forza provarne almeno uno, sono sicura che troverete la shade più indicata per voi.

20/03/17

Review | Pink Muse Collection Pupa Milano ~ Swatches & Comparisons

BY Cristina D. IN , , , , , 4 comments

L'aria di primavera sta finalmente giungendo e per celebrare il suo imminente arrivo voglio dedicargli questo post con la recensione della collezione primaverile Pink Muse di Pupa Milano. Una collezione incentrata sui toni delicati del rosa e dell'oro che riporta in vita il makeup-no makeup dai toni molto luminosi come vuole il trend del momento. La limited è composta da una Vamp! Palette, tre Intense Kohl, tre Miss Pupa Gloss, un Chubby Balm, un Cream Highlighter, tre Lasting Color Gel.


La Vamp! Palette Charming Nude non appena l'ho vista mi ha subito riportato alla mente una palettina molto simile. Infatti non sbagliavo di molto perchè nella collezione natalizia Stay Gold! del 2015 ce n'era una quasi identica che differiva solo per il range di colori: infatti questa della Pink Muse vira più su tonalità rosate mentre l'altra sul bronzo. All'interno della palette ci sono quattro ombretti tutti shimmer e molto luminosi, per quanto riguarda invece la composizione delle cialdine l'ho trovata leggermente scomoda per prelevare gli ombretti con i vari pennelli. Nella prima cialda troviamo un bianco candido molto perlescente, a seguire un rosa molto chiaro, mentre nelle ultime due posizioni troviamo rispettivamente un bronzo ed un marrone neutro. Tutti i colori necessitano di un buon primer per diminuire al minimo la dispersione di colore ed i colori più scuri creano un leggero fallout, per questo consiglio la loro applicazione prima di effettuare la base viso. Ho amato usare tantissimo il rosa chiaro come highlighter vista la sua luminosità pazzesca, ovviamente per far ciò consiglio di usare poco prodotto alla volta e di sfumare minuziosamente per evitare l'effetto "palla da discoteca".



Delle tre Intense Kohl presenti ne ho ricevute ben due. Il packaging delle matite è molto ben curato che sembra di tenere in mano una delle matite di un brand di lusso come Ysl o Dior. Per quanto riguarda il livello di pigmentazione lo trovo davvero ottimo, si stendono deliziosamente bene nella waterline e riesco anche a creare buone basi e righe di eyeliner. I colori che ho ricevuto sono la 02 - Intense Brown un marrone cioccolato scuro totalmente opaco e la 03 - Ethereal Nude un color panna dotato di microperlescenze dorate.



Anche per i tre Miss Pupa Gloss ne ho ricevuta una sola colorazione: si tratta della 207 - Doll Pink. Come ben sapete non nutro una grande passione per i gloss ma i Miss Pupa Gloss mi avevano piacevolmente stupita già dalla prima applicazione. Vi avevo già parlato dei gloss nella linea permanente in questo post e valgono le stesse parole spese a quel tempo per il gloss di questa collezione. Ho voluto comparare i due nude in permanente che possiedo con questo qui per facilitarvi in fase di acquisto: il 207 della Pink Muse è il più tenue dei tre e vira verso il rosa, il 105 - Majestic Nude è quello che più tende verso il marrone mentre il 201 - Tender Apricot vira verso il pesca.


da sx verso dx: 207 Doll Pink - 201 Tender Apricot - 105 Majestic Nude

Piccola chicca della collezione è il carinissimo Chubby Balm disponibile nell'unica colorazione 01 - Universal Pink. La particolarità di questo balsamo labbra è che è in grado di cambiare l'intensità del colore grazie ai suoi pigmenti speciali che reagiscono con il pH delle labbra. Ovviamente la sua durata è molto bassa ma è comodissimo da riapplicare e tenere in borsetta.



Veniamo agli smalti della limited di cui uno è un top coat ad effetto speciale. Io ho ricevuto solamente i due Lasting Color Gel e devo dire che sono due colorazione davvero carine e che indosso molto spesso. Il 175 - Soft Pink è un rosa tenue dotato di piccolissime perlescenze argentate mentre il 178 - Intense Brown è un bel marrone chiaro, entrambi hanno una buona pigmentazione già dalla prima passata ma solo il più chiaro necessita di un secondo passaggio per poter essere uniforme.



Ritengo che la collezione Pink Muse sia estremamente adatta a chi desidera portare toni di makeup chiari e molto luminosi, per me che mi piace sperimentare con il colore è stata una bella sfida tirare fuori un makeup con questi prodotti (puoi guardare il video qui). Nonostante ciò mi ha fatto riscoprire l'arte del makeup no-makeup giocando con la luminosità. Non ho ricevuto il Cream Highlighter che potevo ritenere uno dei pezzi più forti ma non escludo di acquistarlo non appena lo avvisto in giro.

Disclaimer: i prodotti mi sono stati inviati a titolo gratuito a scopo valutativo, 
non sono stata pagata per parlarne e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

02/02/17

Review | High Definition Eyebrow Pencil, Eyebrow Plumping Gel & Duo Pencil Matt & Shine Pupa Milano

BY Cristina D. IN , , , , , , , 2 comments



La mia passione per le sopracciglia in questo blog è più che risaputa. Potete quindi immaginare la mia immensa gioia quando a novembre, durante la VII Web Session, Pupa Milano ha svelato il suo ampliamento di gamma con ben tre nuovi prodotti per le sopracciglia. I tre nuovi gioiellini che vanno ad affiancare le Eyebrow Pencil e l'Eyebrow Set (qui recensito) sono le High Definition Eyebrow Pencil, gli Eyebrow Plumping Gel ed il Duo Pencil Matt & Shine.


Comincio subito con le High Definition Eyebrow Pencil che si differenziano dalle Eyebrow Pencil, già presenti da tempo, perchè sono matite automatiche. Hanno un packaging sottilissimo composto da mina retraibile e scovolino posto alla sommità inferiore della matita. La mina è molto fine e possiede la durezza giusta (mi ricordano moltissimo le Brow Divine di Nabla Cosmetics), ciò permette di essere molto precise nel disegnare la forma delle nostre sopracciglia, talmente precise che è possibile ricreare l'effetto del pelo in modo molto naturale.


L'effetto che si può ottenere è molto modulabile a seconda di come vengono impiegate, ma se siete alla ricerca di una matita sopracciglia solo per riempire i vuoti di colore vi consiglio più le vecchie Eyebrow Pencil mentre se preferite ridisegnarle per un tocco più preciso e definito vi consiglio di gran lunga queste. Pupa le indica waterproof, io le considero però più a lunga tenuta, perchè si è vero che resistono a contatto con l'acqua ma se poi vengono sfregate il colore tende a venire via. Non sono equipaggiate di temperino come avete potuto notare perchè la punta è talmente fine che non necessita di essere temperata tra un impiego e l'altro. La gamma colore comprende ben quattro colorazioni: la 01-Blonde adatta a tutti i tipi di biondo, la 02-Brown un marrone con un lieve accenno caldo adatto a chi possiede capelli castani non tanto scuri, la 03-Dark Brown un marrone più freddo del precedente adatto a chi ha capelli castano scuro ed infine la 04-Extra Dark  un marrone scuro e freddo adatto alle more. Il prezzo di ciascuna matita è di €14,50 a mio parere un buon compromesso se guardiamo verso la qualità-prezzo.

La novità più succulenta sono gli Eyebrow Plumping Gel una sorta di gel colorato per sopracciglia ad effetto infoltente e fissante. Era da tempo che attendevo di provare un gel per sopracciglia diverso dal mio ormai fidato Eyebrow Gel di Catrice.


Quello di Pupa è molto diverso però, infatti per il pack assomiglia ad una minitaglia di mascara e lo scovolino è davvero piccolo. Attenzione però, questo scovolino è si piccolo, ma altamente performate. Cattura bene tutti i peletti delle sopracciglia e distribuisce in modo uniforme il prodotto. La texture del gel colorato è molto fluida ma una volta fissata non si smuove di un millimetro senza seccare in alcun modo. Questa è una caratteristica fondamentale che ricerco in un gel fissante perchè se mi secca eccessivamente le sopracciglia, oltre ad non essere una sensazione piacevole mi provoca una caduta spiacevole di tanti peletti. Lo trovo adatto sia a chi ha già sopracciglia folte di suo che non necessitano di grandi ritocchi per tenerle in perfetto ordine tutto il giorno ma anche chi le definisce di più per ricreare una tridimensionalità naturale. Consiglio sempre di acquistare un tono più chiaro del vostro colore naturale in quanto una tonalità più scura non farebbe altro che indurire i vostri lineamenti. I colori disponibili sono tre: la tonalità più chiara 01-Blonde, la tonalità media 02-Brown e la 03-Dark Brown la più scura di tutte. Il costo dell'Eyebrow Plumping Gel è di €13,00.

Ultima novità è la Duo Pencil Matt & Shine ovvero un matitone duo all over correttore ed illuminante. Anche questo prodotto mi ricorda il mio amato Perfect Eyes Duo Highlighter Pencil di Kiko, ed infatti i due si somigliano moltissimo con una sottilissima differenza di texture.


E' uno di quei prodotti che amo utilizzare per le sopracciglia, infatti la parte matte la utilizzo prelevando con un pennellino a lingua di gatto un pò di prodotto e la sfumo nella parte inferiore, donando così un aspetto ancora più pulito e definito. Mentre la parte perlata della matita la utilizzo per creare piccoli spot di luce sia nell'angolo esterno dell'arcata, e talvolta la utilizzo anche sul viso quando desidero un illuminante discreto. E' disponibile in due colorazioni 01-Matt & Shine Beige adatta alle pelli chiare e medie e la 02-Matt & Shine Rose per pelli medio-scure. Il prezzo di ciascun matitone duo è di €16,00.

High Definition Eyebrow Pencil n°03 + Eyebrow Plumping Gel n°02 + Duo Pencil Matt&Shine n°02

Questi prodotti sono davvero validi per ridefinire e sistemare le sopracciglia e trovo che Pupa abbia centrato l'obiettivo ampliando la linea ed offrendo prodotti davvero professionali anche per chi come me va al di là di una classica matita per sopracciglia. Al momento trovo che il loro range per sopracciglia sia abbastanza completo, con prodotti per tutti i gusti ad un prezzo davvero accessibile. 

Disclaimer: i prodotti mi sono stati inviati a titolo gratuito a scopo valutativo, 
non sono stata pagata per parlarne e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

11/01/17

Review | Cipria Illuminante Poudre De Riz De Java Bourjois

BY Cristina D. IN , , , , , 4 comments

Inauguro il nuovo anno con un nuovo post recensione dopo diverso tempo. Volevo scusarmi della mia prolungata assenza ma gestire casa durante le feste con tutti i parenti invitati mi ha portato via tutto il tempo che avrei messo volentieri a disposizione per aggiornare il blog. Detto ciò passo immediatamente a presentarvi il prodotto di cui oggi vi parlo: la Poudre de Riz De Java di Bourjois. Si tratta di una cipria in polvere libera ad effetto illuminante, un tipo di cipria che riesce a donare un tocco luminoso e setoso alla pelle. In passato avevo già avuto a che fare con questo tipo di prodotto con Illuminismo di Neve Cosmetics e già da allora ero rimasta soddisfatta della resa. Ultimamente avevo voglia di catapultarmi nell'acquisto della ben più famosa Ambient Lighting Powder di Hourglass ma dato che sarebbe stata una spesa fin troppo esosa, ho optato per questa di Bourjois in polvere libera.


Il packaging della cipria è vagamente retrò e ciò non mi dispiace affatto. E' contenuta in una jar di colore verde pastello con tappo a vite ed è dotata di un pratico sifter che ne permette di prelevare la quantità desiderata senza sprechi. La polvere al suo interno si presenta di un colore rosa delicato che si illumina di perle iridescenti finissime se esposta sotto la luce solare diretta. Altro aspetto da non dimenticare è che appena si apre la confezione si viene inebriati da un dolce profumo di rosa, identico a quello dei blush dello stesso brand.


Grazie alla sua texture praticamente finissima ed impalpabile una volta applicata sul viso diventa praticamente trasparente ma allo stesso tempo dona quell'effetto fresco e luminoso grazie alle perle iridescenti. Ovviamente vi consiglio di stare attente al tipo di pennello che si sceglie per la sua applicazione: io generalmente lo stendo con un pennello grande capace di diffondere la cipria uniformemente.

Ovviamente ha un finish luminoso ma noto anche che tende a minimizzare i pori della pelle. Sulla mia pelle secca funziona benissimo, illumina ed uniforma il mio incarnato nel modo giusto. Purtroppo però se il suo effetto luminoso mi piace tanto, dall'altro lato ho riscontrato una bassa capacità di tenere ben fisso il trucco dopo un tot di ore. E' per questo motivo che la utilizzo di più in periodi freddi rispetto ai periodi caldi.

Il prezzo che si aggira intorno ai 10-13 euro per 3,5gr di prodotto direi che rientra benissimo nella media. Per quanto riguarda la reperibilità si può trovare online o su Asos che spesso la sconta in occasione dei saldi.

In conclusione è una cipria che ricomprerei volentieri perchè mi piace da impazzire l'effetto luminoso che dona al viso. Non mi sento tuttavia di consigliarla a tutti, specialmente a chi ha una pelle grassa perchè potrebbe evidenziare troppo zone del viso che tendono a lucidarsi più velocemente di altre e per il suo basso potere fissante.

07/12/16

Review | Red Queen Collection Pupa Milano

BY Cristina D. IN , , , , , , , , , , 5 comments



Non c'è niente da fare quando si parla di Natale io vado letteralmente in tilt, vuoi perchè il clima di festa che si respira è semplicemente magico e poi perchè tutte le case cosmetiche sfornano collection in tema davvero intriganti. E' il caso della collezione Red Queen proposta da Pupa Milano per questo Natale 2016 nella quale i toni luminosi e ricchi dell'oro incontrano quelli seducenti del rosso. Voi qui potrete pure dire "oro e rosso, banalità assoluta" ma credo proprio che dovrete ricredervi perchè la Red Queen è composta da pezzi davvero particolari degni di nota.

collezione Red Queen Pupa Milano

Cominciamo dagli ombretti, i Metallic Eyeshadow. In tutto sono quattro ombretti, di cui io ne possiedo solo tre (manca il più chiaro, ovvero il bianco). Godono di un finish particolare, luminoso e metallico allo stesso tempo, ed il payoff è davvero formidabile. Hanno una texture finissima ed altamente riflettente grazie al mix di pigmenti e perle. In fase di stesura si comportano benissimo, non creano il benchè minimo fallout e rilasciano un colore pieno e pigmentato. Inoltre la trama barocca in rilievo sulla cialda è davvero fine ed elegante. I colori che ho ricevuto sono lo 02 - Pure Gold che non definirei un vero e proprio oro ma bensì uno champagne molto luminoso, lo 03 - Golden Bronze un bronzo rosato caldo ed intenso ed infine lo 04 - Luxurious Brown un marrone medio chiaro.


swatches ombretti Red Queen Pupa Milano

Rimanendo sempre in tema occhi, il prossimo pezzo della collezione che vi presento sono le Metallic Liner, ovvero delle matite occhi ad effetto metallico. Nella collezione ne sono presenti tre, di cui io ne possiedo solo due. Sono molto simili per texture e pigmentazione alle matite Multiplay sempre di Pupa provate in passato, solo che queste differiscono per il finish. Infatti risultano altamente più luminose e metalliche grazie alla presenza di glitter e perle sparkling. Hanno un tratto molto intenso e si applicano molto bene. L'unico utilizzo che evito è l'applicazione nella waterline per via del loro finish, ma come base sfumata per ombretti ed utilizzate come eyeliner sono davvero formidabili. I colori che ho avuto il piacere di provare sono lo 02 - Golden Amber un color ambra dorato e lo 03 - Sparkle Black un nero pece arricchito da glitter dorati.


swatches matite Red Queen Pupa Milano

Per quanto riguarda il makeup viso questa collezione è dotata di ben due prodotti che non sono passati di certo inosservati. Sto infatti parlando del meraviglioso Highlighter e della sfiziosissima Golden Powder. Partiamo da quest'ultima, una vera e propria cipria dal packaging retrò ma al contempo perfettamente in linea con il tema della collezione. La confezione in cartone rigido color rosso arricchita con dorate trame barocche si apre semplicemente sfilando il tappo. Al suo interno è contenuto un morbidissimo puff bianco candido impreziosito da un fiocco oro che permette di prelevare e stendere con un semplice gesto la cipria contenuta. La Golden Powder è una cipria illuminante e profumata in polvere libera che può essere usata sia sul viso che sul corpo. Ha una texture finissima, quasi impalpabile ed è arricchita con perle ultrafini per un effetto scintillante. Dato il suo altissimo potere illuminante preferisco applicarla solo sulla zona del decolleté. E' disponibile in un' unica nuance Gold Shimmer ma non ha assolutamente una base colorata.


L'Highlighter nella colorazione Magnificient Gold invece ha un pack decisamente più moderno; il case dorato con impressa la trama barocca di color rosso lascia spazio ad una cialda davvero meravigliosa. Ha impresso un delizioso decoro barocco su tutta la sua superficie ed il colore è semplicemente spettacolare: è una sorta di oro rosato molto luminoso grazie al mix di perle iridescenti e scintillanti. Ha una texture davvero finissima che lo rende altamente sfumabile. Inoltre è modulabile a seconda dell'intensità che si desidera ottenere.


swatches cipria illuminante Red Queen Pupa Milano

Per il trucco labbra accanto alle già conosciute I'm Matt Lip Fluid (review qui) troviamo un grazioso balsamo labbra, il Balm Elixir. Questo prodotto ha un packaging estremamente curato, infatti sul tappo ha un ciondolo a forma di corona che lo rende un prodotto da tenere sempre in borsa. Peccato che sia proposto in un'unica colorazione, la Sheer Rose, un rosa confetto delicato che presenta un finish luminoso e semi-trasparente. Ha una texture scorrevole ed ultra leggera, il che rende questo balsamo labbra davvero confortevole e lascia le labbra piacevolmente morbide ed idratate. Personalmente è un tipo di prodotto che amo avere in borsa perchè è facilmente applicabile.


Le I'm Matt Lip Fluid, come accennavo sopra, sono una vecchia conoscenza. In occasione del lancio della collezione sono stati proposti tre colori uno più divino dell'altro. Devo dire inoltre che Pupa ha migliorato la loro texture, infatti risultano più confortevoli delle prime uscite, ma rimangono ugualmente no no-transfer. Le colorazioni appartengono tutte alla famiglia dei rossi ma ognuna vira ad una sfumatura diversa: la 054 - Red Queen è un rosso dal sottotono fragola molto spiccato, la 055 - Royal Burgundy invece è un bel rosso fuoco ed infine la 056 - Pompous Bordeaux è un magnifico rosso scuro che vira al bordeaux.

i'm matt lip fluid Red queen Pupa Milano

swatches i'm matt lip fluid balm elixir Red queen Pupa Milano

Per finire non potevano mancare i miei amatissimi smalti del brand. Per questa collezione abbiamo due Lasting Color Gel declinati in due bellissime varianti di rosso; il 173 - Red Queen è il classico rosso laccato che non passa mai di moda, mentre il 174 - Royal Burgundy è un tono di rosso piû scuro ma impreziosito da iridescenze dorate. Oltre a questi due sono inoltre presenti un Golden Dust ed un Golden Foil. Il primo non è altro che uno smalto ad effetto speciale color oro puro, ha una texture ultra brillante, arricchita da luminose perle cangianti. Il Golden Foil invece è un top coat effetto foglia oro, molto elegante e raffinato.


In definitiva è una collezione che mi è piaciuta molto e se vi piacciono i toni proposti vi consiglio ogni singolo pezzo. I miei prodotti preferiti sono senza dubbio l'illuminante ed i due toni più scuri delle I'm Matt Lip Fluid. Voi avete preso o adocchiato qualcosa che vi piace?

Disclaimer: i prodotti mi sono stati inviati a titolo gratuito a scopo valutativo, 
non sono stata pagata per parlarne e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

Latest Video On Youtube Channel